Follow by Email

domenica 6 maggio 2012

Hazara segno dopo segno

...e questa giornata è trascorsa. E quel che di essa ha scaldato il cuore di occiriente è stato l'aver trovato ora, in questa notte del già domani, un altro nome, un'altra firma da apporre in calce a quella lettera di solidarietà che da giorni ci accompagna. E' così che avviene, così sta avvenendo: lentamente. Lentamente il tempo d'una firma sta seguendo precedendo il tempo d'una firma. E questo tempo che segue e precede sta  addizionando nomi. Lentamente. E al di là dei nomi, cuori, e al di là dei cuori, anime e desideri e pensieri e silenzi anche. E sono simili ai tuoi. E tu lo sai. E la solitudine fa spazio alla speranza. Speranza che attimo dopo attimo, pensiero dopo pensiero, segno dopo segno, tutto s'incida come sulla pietra del destino. E il futuro d'un popolo si faccia altro  da oggi, da ora. Si faccia di vita. Si faccia limpido come occhi bambini.
Marika Guerrini
foto di Barat Alì Batoor

Nessun commento:

Posta un commento