Follow by Email

domenica 27 novembre 2011

Otpor - rivolte o rivoluzioni?

rivolta: 
improvvisa ribellione accompagnata da tumulti, sinonimo di sommossa, insurrezione;
rivoluzione:  
violento rivolgimento dell'ordine politico-sociale costituito, tendente a mutare radicalmente governi, istituzioni, rapporti economico sociali... Tutto.
Così da vocabolario così in lingua italiana. 
Ma i termini si confondono, si confonde il significato E le rivoluzioni si dicono rivolte. Confusione linguistica da tempo ormai. E in termini confusi s'è pensato alla Tunisia all'Egitto allo Yemen. alla Libia alla Siria. Per una manciata di giorni si è pensato al Marocco, allora, all'inizio. Lo si farà di nuovo. 
E si è pensato all'Iraq con puntate al Bahrein. E ancora e ancora. La confusione linguistica è andata, va, dall'Africa al Medio Oriente. E il motivo c'è, semplice.
Rivolta: azione del capovolgere, cambia per moto interno, auto trasformazione. In-sorge. 
violenza insita nella stessa immagine
Rivoluzione: azione provocata dall'esterno per impulso non proprio. Azione che dall'esterno spinge ad insorgere. Questa la differenza.  E allora c'é Otpor. La Resistenza. Quella serba. Nata nel '96. Quella della liberazione da Milosevic. Del rovesciamento del regime. Quella nata quale movimento giovanile. Nata disarmata, non violenta. Quella il cui simbolo è un pugno chiuso. Pugno che compare su striscioni muri bandiere. Compare bianco e nero o colorato d'arancio. Che compare ovunque sia un principio di guerra civile sommossa ribellione.In questi nostri tempi.
Otpor, organizzazione nata per la resistenza in terra slava. Otpor sovvenzionata dagli Stati Uniti d'America, allora, alla nascita. Otpor sciolta e ricomparsa per essere usata. Per funzionalità, efficienza, capacità d'infiltrazione, caratteristiche atte ad essere emulate. Poi. Dopo. Sovvenzionata sempre. Uguale.
Otpor trasformata in Centro per l'Applicazione di Strategia d'Azione Nonviolenta. Per farsi corso di formazione, workshop. Con questo nome dietro le quinte di Movimenti Giovanili, tutti, di questi ultimi anni. Dalla Bielorussia alla Palestina all'Azerbaigian al Venezuela alla Birmania all'Albania all'Eritrea e ancora e ancora giungendo alla Tunisia all'Egitto. Alla Primavera Araba. Questo il sostrato.
Otpor, Centro per l'Applicazione di Strategia d'Azione Nonviolenta. Non violenta. 
Peccato non sia evidente. Non risulti.
E occiriente si chiede:  rivolte o rivoluzioni? 
Marika Guerrini

Nessun commento:

Posta un commento