Follow by Email

giovedì 12 gennaio 2012

Iran Israele e lo stillicidio

Tèhèran
...occiriente ha parlato parlato e parlato sui perché e i per come tra Israele Iran Stati Uniti. Ha parlato dell'Aiea, delle false piste. Ha riportato le parole di Mahmud Hahmadinejad, le parole dell'ambasciatore dell'Iran presso l'Aiea Alì A.Soltanieh, quelle del Ministro degli Esteri Alì A. Salehi. Ha detto degli scienziati ricercatori nucleari sistematicamente assassinati. Ha parlato della situazione regionale, della sua complessità, dei droni, degli intrighi. Ha detto ancora e ancora fino alla nausea. Basta scorrere alcuni suoi articoli per ritrovare le parole: " Israele Iran per quanto ancora?","Israele Iran e la via in discesa" oppure "oltre il ridicolo" ed altri sparsi qui e là sulle sue pagine. Ora è a ripercorrere stessi pensieri stesse parole stesse considerazioni. Ancora a fugare ogni dubbio che alcuni attentati siano azione del Mossad. Tutti ne siamo consapevoli. Inoltre la presenza dei servizi segreti israeliani, Mossad appunto, è aumentata a dismisura nel Kurdistan iracheno. Quello del Mossad è un compito preciso: reclutare dissidenti iraniani, addestrarli, servirsene contro Tèhèran. Modalità d'occidente, questa, non lo dimentichiamo. Storica modalità destabilizzante paesi d'interesse. E cos'è mai Israele se non appendice d'occidente in trasferta. E poi a cosa sarà servito, tra l'altro, distruggere Iraq e Afghanistan se non anche a procurare postazioni strategiche all'annosa coppia Usa -Israele. Così ora, due giorni fa, è stato il turno di un altro scienziato, Mostafà Hahmadì Roshan. E siamo  a cinque. Quelli ufficiali e ufficializzati.
Tèhèran sede della Benetton
Eppure occiriente, come già espresso, forse in preda ad illusione, continua a non ritenere fattibile un attacco armato, una guerra Usa Iran, foss'anche per visibile mano di Israele. Pur sapendo che Israele è già armata per questo pronta a questo. No, occiriente non lo ritiene reale. Ora occiriente inizia a sospettare la possibilità d'una farsa. Una grande farsa messa in scena per tenere in gioco equilibri altrimenti   soggetti a sgretolarsi. Una guerra Usa-Israele Iran sarebbe pura follia. Forse suicidio per Usa e Israele. Come già detto, anche questo in  altre pagine d'occiriente a proposito di un possibile asse orientale nella regione. 
C'è però una cosa che disturba occiriente, grandemente, è l'ipocrisia dei canali d'informazione, i nostri. L'80% in  questo nostro emisfero ad ovest di quelle terre. Quei canali, che esprimono dubbi sulla strisciante azione bellica d'Israele pur avendone certezza.
Marika Guerrini

Nessun commento:

Posta un commento