Follow by Email

mercoledì 13 aprile 2011

La tribù dalla pelle bianca - da taccuino-

...quando arrivarono fu dall'oceano, su grosse imbarcazioni di legno. Venivano da lontano, molto lontano. Portavano tessuti, oggetti di vetro. Ma più d'ogni altra cosa portavano armi da fuoco. In cambio chiedevano zanne d'elefante, legni pregiati. Chiedevano oro. Ben presto presero a chiedere uomini. Avevano la pelle chiara, "bianca". Dai popoli a nord del Sahara, quelli del Mediterraneo, delle antiche civiltà, venivano chiamati Nazara o anche Rumi. Dalle genti  a sud del Sahara, quelli della costa atlantica, vennero chiamati "mangiatori di uomini neri". Questo credettero quando la "tribù dalla pelle bianca"  ad  ogni approdo, ogni  partenza, prese ad ammassare uomini neri nella stiva delle navi, fino all'inverosimile, portarli via per sempre. L'uno accanto all'altro, sull'altro, senza respiro, senza movimento. Corpi neri su corpi neri legati a ceppi da manette e catene. E l'Africa, per loro sempre più lontana. E la savana, e le lance da caccia e le pianure ai piedi delle montagne di tuono. Sì, questo credettero all'inizio, credettero cannibale la grande tribù bianca. La tribù bianca, quella formata da malfattori e galeotti a cui i governanti sostituivano l'Africa alla pena capitale o la galera a vita. Spesso.
Per oltre due secoli le rive africane dell'Atlantico videro, vissero tratta e negrieri. Un pullulare di navi dalle Americhe all'Africa, dall'Africa alle Americhe. Incessante. E l'oceano ad accogliere corpi, custodirli sine termine. Poi l'Europa, il vecchio continente, l'antico occidente ed altre navi con altra mercanzia. E il formarsi delle due T, il " Trasporto Triangolare" come la storia chiamò l'economia nata in quel tempo. Europa-Africa, Africa-Americhe, Americhe-Europa. E nacquero porti quali Saint-Malo, Nantes, Bordeaux e Liverpool e ancora. E le navi si chiamavano Perseveranza, Concordia o, come con Colombo, Santa Maria. E cupidigia. E ricchezza. E violenza. E sete di potere. E tradimenti. Che avessero pelle bianca o nera dei capi tribù, non ebbe importanza. 
E si scatenarono guerre. D'ogni tipo, d'ogni giustificazione... 
Così, cinque secoli fa, poco più, ci fu l'incontro degli uomini dalla pelle nera  con il tempo moderno dell'estremo giovane occidente, poi del vecchio, dopo quello delle antiche civiltà che quest'ultimo conosceva, prima del tempo coloniale...
Marika Guerrini

Nessun commento:

Posta un commento